L’ATA

Ai sensi della L.R. Marche n.24/2009, come integrata e modificata dalla L.R. Marche n.18/2011, nonché della Convenzione costitutiva, intervenuta in data 5 aprile 2013 tra la Provincia di Macerata ed i 57 Comuni del relativo territorio, l’Assemblea Territoriale d’Ambito dell’Ambito Territoriale Ottimale n.3 – Macerata (di seguito ATA) è l’organismo cui sono attribuite le funzioni di indirizzo, di organizzazione, di affidamento e di controllo delle attività in tema di gestione integrata dei rifiuti nel suddetto Ambito n.3, in conformità alla legislazione statale e regionale vigente, provvedendo in particolare a garantire gli adempimenti stabiliti nella Convenzione costitutiva, ai sensi dell’art.7 della L.R. n.24/2009 e ss.mm. e ii.

L’ATA è dotata di personalità giuridica di diritto pubblico e di autonomia gestionale, amministrativa e di bilancio.

I Comuni e la Provincia di Macerata partecipano all’Assemblea secondo le quote indicate nella Convenzione costitutiva.

L’ATA ha la propria sede presso la sede della Provincia di Macerata in C.so della Repubblica n.28, secondo quanto stabilito dall’articolo 3, comma 2 della Convenzione. In tale sede si svolgono, di norma, le sedute dell’Assemblea.

L’ATA è presieduta dal Presidente della Provincia di Macerata, cui spetta la rappresentanza legale della medesima

L’Assemblea Territoriale d’Ambito, nel seguito ATA, di cui alla L.R. 24/2009 e s.m.i. risulta regolarmente costituita in data 05/04/2013 con la sottoscrizione della Convenzione per l’esercizio unitario delle funzioni amministrative in materia di organizzazione dei servizi di gestione integrata dei rifiuti urbani (di seguito Convenzione), da parte di tutti gli enti aderenti alla Convenzione stessa.

ADEMPIMENTI DI CUI ALLA L. N. 190/2012 E SS.MM.II E AL D.LGS. N. 33/2013 E SS.MM.II.